Francesca Veglio

Lettrice e camminatrice, ha studiato fumetto, illustrazione e incisione all’Accademia di Belle Arti. Laureanda con una tesi sperimentale sull’arte partecipativa contemporanea, lavora in ambito educativo in collaborazione con l’Associazione Culturale NOAU, la Biblioteca 0-18 di Cuneo e precedentemente con la Biblioteca Civica Centrale di Torino, la Glucksman Art Gallery di Cork e la GAM di Torino.
Spesso accompagna le letture ad alta voce con la musica e il suo ukulele, ha un debole per le rime di Bruno Tognolini, il pane con l’olio e l’incisione su legno.

X